ITA/ENG
Biografia

Compositore, pianista, concertista internazionale, docente,  La sua musica, che è stata definita dalla critica “Musica per l’anima”, affonda le radici in una salda formazione classica sulla quale sedimentano elementi derivati dal romanticismo, classicismo contemporaneo e dal postmoderno. Le sue melodie, sempre di grande impatto emotivo, lo rendono uno degli artisti più apprezzati dal pubblico e dalla critica internazionale.

In veste di compositore e pianista si è esibito, su invito di importanti istituzioni musicali, in Italia, Francia, Spagna, Russia, Belgio, Lussemburgo, Romania, Bulgaria, Ucraina, Germania, Svizzera ed Egitto.  

Nato a Catania, si diploma brillantemente al Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia sotto la guida del M° Eugenio Fels con il quale, successivamente,  si perfeziona.

Fin dal 1979, ancora giovanissimo, compone  brani per pianoforte e orchestra rivelando una vena creativa inarrestabile (ad oggi  sono circa 400, tra edite e inedite) e, verso la fine degli anni ’90, inizia un periodo di sperimentazione e ricerca, durante il quale collabora con il teatro, la danza , la poesia e il cinema, musicando mediometraggi e cortometraggi presentati con crescente successo in  concorsi internazionali.

Nel 2000, incide in Romania il suo primo CD per piano e orchestra dal titolo “Immagini Sonore” suscitando immediatamente l’interesse della critica e del pubblico. Da questo momento,  inizia una fitta serie di fortunate tournee che lo  portano in giro per le maggiori capitali europee riscuotendo ovunque entusiastici apprezzamenti alle sue performance svolte per piano e con l’accompagnamento di prestigiose orchestre filarmoniche della Romania, Bulgaria, Russia, Spagna, Polonia, Francia e Ucraina.  Nel corso di tali entusiasmanti contesti, tra il 2001 e il 2004, verranno registrati tre CD live  accolti con grande entusiasmo dalla critica.

Nel 2003 esce un cd registrato durante un concerto pianistico live a Riposto del 1992. Nello stesso anno riceve il "Premio alla sicilianità”  poiché "… le sonorità originali della sua musica riescono a trasmettere emozioni e suggestioni uniche”.

Nel 2004 pubblica l’album “Musiche per immagini” nel quale “..i nomi delle composizioni volano leggeri come le stesse note, evocando immagini di vita, tragedie come l'11 settembre e la guerra del 1999 a Belgrado e Kosovo o momenti di intensa emozione. Sempre nel 2004, riceve il premio “Akkuaria Web alla Cultura” , e  nel 2005 si classifica al primo posto, finalista  del concorso internazionale “Musica alle immagini”.

Nel 2009, gli viene assegnato il premio “Confcommercio- Riposto”  con la seguente motivazione: “Premio note in…arte per la creatività musicale.” Nello stesso anno esce  il suo quinto CD che racchiude una raccolta di composizioni per trio, pianoforte e orchestra: tutti brani di raffinata complessità che confermano, ancora una volta, il valore artistico della sua musica ed suo  straordinario talento.    

Tra il 2010 e il 2011, è in tournèe tra Italia, Francia, Germania, Svizzera ed Egitto.

Nel 2011 viene intervistato da Radio Vaticana  e compone la colonna sonora del mediometraggio “Il mondo di tutti” . In Toscana, Lazio, Umbria e Sicilia esegue concerti al pianoforte accompagnato dal suo trio, riscuotendo ovunque il consenso della critica e del pubblico.

Particolare entusiasmo ed ammirazione suscita l’esibizione per trio al Teatro "V. Bellini" di Catania . Nello stesso anno, diversi centri e città siciliane gli attribuiscono  prestigiosi premi e riconoscimenti per le sue non comuni doti di pianista e compositore.

Ma saranno le 15 composizioni contenute nell’album “L’ATTESA” nel 2011  a rivelare al grande pubblico lo stile inconfondibile di Gabriele Denaro collocandolo tra le più interessanti personalità della musica contemporanea.  Ogni singola composizione, infatti, denota un altissimo  livello di qualità artistica e una non comune capacità di orchestrazione sinfonica: fin dai primi accordi  è subito chiaro che “le strutture sintattiche del suo linguaggio musicale, presentano una somiglianza nella loro forma logica con la nostra vita emotiva e riflettono certi fondamentali modelli dinamici della nostra esperienza interiore”.

 Nel settembre 2012, è stato  ospite al Palazzo della Cultura di Catania in occasione  della IV Rassegna “Corti in Cortile”, dedicata ai corti cinematografici siciliani, nell’ambito della quale viene presentato lo splendido videoclip, con la regia di G. Scirè, sulle note de “L’Attesa” presso il suggestivo Castello degli Schiavi di Fiumefreddo di Sicilia (CT)..

Nel 2012 ha realizzato un tour in Spagna, Svizzera e Francia che lo ha visto  protagonista di interessanti performance  tra musica e letteratura. Nel 2013 concerti in Ucraina ( Kiev) e Italia.

Nel 2014 si è esibito in Ucraina, Belgio e Lussemburgo e Italia,  protagonista di interessanti concerti per piano e orchestra e in quartetto.

 Nel 2015 G. Denaro ha musicato il mediometraggio “Accanto a me” e il cortometraggio “Fino all’ultimo piano”, ottenendo plausi dal pubblico e critica. Collaborazioni con il cantante e paroliere Roberto Cavallaro. Interviste radio, Streaming online, videoclip, musical e serata “Tributo per i suoi 25 anni alla carriera”.

Nel 2016 concerti in Italia ed estero (Spagna a Barcellona, presso la Cattedrale della Sagrada Familia), nonché il tour siciliano del Musical "I Passi della vita" musiche originali di Gabriele Denaro. Musical finalista al concorso nazionale a Castellana Grotte (Puglia) nel maggio 2016. Concerti in Sicilia e in Campania con l’orchestra Sonoria Junior Sax. Musiche di Denaro per 60 sassofoni e piano.

 Nel 2017  ancora concerti in Italia, nonché a Kiev in Ucraina, eseguendo le sue composizioni per piano e orchestra presso il prestigioso teatro del Conservatorio. Ha composto le musiche per l’opera teatrale  “Fiori di Zolfo”. In quartetto e piano solo si è esibito presso il Teatro Mercadante di Altamura (Bari), presso il Salone Mozart "Associazione Hamadeus" di Bari  e a Cassamassima (Bari) presso la chiesa S. M. Delle Grazie e l’associazione “Meticreattive” - Auditorium Laboratorio Urbano " Officine Ufo".  Ha collaborato in  quartetto con l’attore cinematografico Enrico Lo Verso presso il Teatro di Cavallino (Lecce).

 

         STATO

                     REGIONI – CITTA’

 ITALIA

 Sicilia, Lazio, Puglia, Campania, Abruzzo, Sardegna,    Toscana, Trentino Alto Adige, Marche, Umbria

 FRANCIA

 Parigi, Saint Louis

 SPAGNA

 Barcellona

 BELGIO

 Bruxelles

 LUSSEMBURGO

 Lussemburgo

 SVIZZERA

 Berna, Zurigo, Basilea, Muttenz

 GERMANIA

 Berlino

 BULGARIA

 Stara Zagora, Pazargjidzik

 RUSSIA

 Volgograd (Stalingrado)

 ROMANIA

 Craiova – Satu Mare – Bacau - Ramnicu Valcea

 UCRAINA

 Kiev

 EGITTO

 Alessandria – Cairo

Gabriele Denaro, compositore e pianista, è ormai noto nel  panorama musicale contemporaneo internazionale per il suo stile personalissimo, fondato sull’affascinante connubio tra una salda impostazione classico-romantica e improvvisi frammenti minimalisti che si evolvono in svariate soluzioni timbriche e melodiche.

La sua musica è stata definita “musica per l’anima e “musica per immagini”. I suoi brani sono caratterizzati da  un alto  livello di qualità artistica e da una rara capacità di orchestrazione sinfonica. Fin dai primi accordi il linguaggio musicale di Gabriele Denaro raggiunge la nostra emotività trasformandosi in esperienza interiore, fenomeno che Claude Levi-Strauss ha  così efficacemente espresso:  “La musica vive se stessa in me ed  io mi ascolto attraverso di essa....”.                      

Ma ciò che più ci sorprende durante i suoi concerti, oltre al generale entusiastico consenso, è la relazione empatica che si instaura tra musica e pubblico. 

La musica di G. Denaro va oltre, vive da sola, in grado com’è di generare un autentico universo di variegate emozioni allo stato puro. Tale musica riesce ad esprimere simbolicamente la forma della personale e intensa dimensione interiore del suo Autore. Accade infatti che, mentre inconsapevoli ascoltiamo la musica generata dai suoi piu' ineffabili stati d'animo, veniamo travolti dall’impeto irresistibile di una potenza espressiva che proprio in virtù del suo carattere astratto, diventa tutt'uno  con le regioni più profonde del nostro essere in cui si manifestano la dinamica dei nostri sentimenti, il nostro inconscio, l’armonia universale, le verità trascendenti. Questo singolare e piacevolissimo effetto, che potremmo definire quasi catartico, lo si avverte immediatamente durante l'ascolto dei brani su cd, ma in modo particolare  nella performance  "live". È durante tali eventi, infatti,  che più evidente si manifesta il fenomeno dell'empatia tra il compositore e il suo pubblico, una percezione  magicamente alchemica che rende l’evento indimenticabile.                                               

Per questo motivo, la musica di Gabriele Denaro piace non solo agli intenditori, ma anche ai non  addetti ai lavori e ciò è dimostrato dalla grande affluenza di pubblico ai suoi concerti e dal plauso della critica internazionale nei suoi confronti.

 

Partecipo al Progetto Musico Sognante Italiano de "LaFavolaBlu" Ascoltare musica Italiana ed Internazionale, emozionare, sognare e condividere.  (il link indirizza sulla pagina inerente a Gabriele Denaro)

  http://lafavolablu.it/easyNews/NewsLeggi.asp?NewsID=418 

 

 


Video presentazione
  • Official Video "L'Attesa"
    Music by Gabriele Denaro - Gilgamesh Management P.
    Guarda il video
  • Le Musiche
    L'arte e le musiche di Gabriele Denaro, brevi melodie raccolte in questo video presentazione
    Guarda il video
  • Sunrise Backstage
    Video Backstage, music by Gabriele Denaro " Music for the soul"
    Guarda il video
Ultime foto